Su di me

Alessandro Barelli

Stagnone - Alessandro Barelli Psicoterapeuta - okness.it
Sono un medicopsicoterapeuta analitico transazionale ad indirizzo psicodinamico secondo la scuola romana di Carlo Moiso e Michele Novellino. Mi occupo da molti anni di formazione in sanità e nelle organizzazioni in genere e ho acquisito una solida esperienza nell’insegnamento delle abilità relazionali e nell’apprendimento in simulazione. Sono Educator European Resuscitation Council con specifiche competenze nella formazione dei formatori. Ho lavorato in passato nell’emergenza sanitaria e in medicina critica e mi occupo del malessere mentale e dei disturbi psichici dei pazienti critici, dei loro familiari nonché dei sanitari che operano in condizioni di stress e di pressione psicologica. Sono docente nel corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e della Scuola di Specializzazione in Anestesia Rianimazione Terapia Intensiva e del dolore dell’Università Cattolica di Roma dove mi occupo di comunicazione efficace e di abilità comportamentali di studenti e specializzandi. Effettuo supervisioni didattiche individuali o di processo, anche in sede remota”
Profilo formativo: laureato in Medicina e Chirurgia, Specialista in Psicoterapia, Specialista in Anestesia e Rianimazione, Specialista in Tossicologia Medica, legittimato all’esercizio dell’attività psicoterapeutica dal Consiglio Direttivo dell’Ordine Provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri  in attuazione dell’art. 3 Legge n. 56 del 18.02.1989.
Alessandro Barelli, medico e psicoterapeuta, si occupa di tutte le condizioni di malessere psico-fisico che traggono vantaggio dalla psicoterapia. Ha una particolare esperienza nei disturbi psichici legati alle situazioni mediche critiche come quelle dei reparti di terapia intensiva, di medicina delle catastrofi, di emergenza e pronto soccorso.
Depressione - Alessandro Barelli Psicoterapeuta - okness.it

DEPRESSIONE

Tutto è difficile da affrontare e nessuno è in grado di capirti ? Sei senza energie, in preda al nervosismo, tutto fa fatica e hai disturbi del sonno ? C’è un senso di vuoto, impotenza, disperazione e angoscia ? Non riesci a prendere decisioni, ti critichi e ti svaluti continuamente ? Preferisci non vedere le persone e tendi ad isolarti ? Il sesso non ti interessa e a volte pensi di farla finita ?
Ansia - Alessandro Barelli Psicoterapeuta - okness.it

ANSIA

A volte sei preda di attacchi di terrore improvvisi con palpitazioni, sudorazione, pensi di soffocare e che sta per verificarsi una catastrofe ? Hai pensieri ossessivi che ti costringono a comportamenti ripetuti e inutili ? Hai subito un evento traumatico con grande dolore fisico e hai creduto di morire ? Tutte le situazioni sociali ti impauriscono e cerchi di evitarle ? Sei una persona apprensiva e ti preoccupi esageratamente per ogni cosa ?
Coppia - Alessandro Barelli Psicoterapeuta - okness.it

COPPIA

La nascita dei figli ha distrutto il rapporto di coppia ? Non provi più attrazione per il tuo partner e desideri altro ? L’accudimento dei figli ha reso tutto più difficile e pesante ? C’è stato un tradimento ? La separazione è stata traumatica e i figli sono stati manipolati ? La malattia ha cambiato tutto ? I figli non accettano nuove relazioni dei genitori separati ? Non riesci a gestire la crisi adolescenziale dei figli ?

LAVORI IN RIANIMAZIONE O PRONTO SOCCORSO?

Sei un operatore sanitario di area critica e dell’emergenza? Il tuo malessere può essere legato all’ambiente di lavoro ? Pensi di subire effetti negativi e pressione psicologica a causa dello stress e della fatica nell’assistere malati gravi?

HAI SUBITO UN RICOVERO IMPORTANTE?

Hai avuto un problema importante di salute che ha richiesto un ricovero in Rianimazione o Terapia Intensiva ? Sei stato coinvolto in una catastrofe e hai rischiato di morire?

HAI UN PARENTE GRAVEMENTE MALATO?

Un tuo parente stretto è gravemente ammalato? Hai assistito qualcuno a te vicino che ha rischiato di morire? Hai dovuto frequentare un reparto di rianimazione o terapia intensiva per essere vicino a qualcuno che era ricoverato?

Un concetto chiave in analisi transazionale

Cos'è l'Okness

Okness

Essere Ok ma soprattutto sentirsi Ok e sentire gli altri Ok indipendentemente da quello che fanno.

A differenza della psichiatria storica, che divideva le persone in sane e malate, Eric Berne pensava che ogni essere umano nasce principe o principessa,  ma a volte non utilizza pienamente le sue potenzialità e, come nella famosa fiaba, può trasformarsi in ranocchio. Per Berne era importante riuscire sempre a vedere negli altri, e in noi stessi, quel principe o quella principessa originari.

Accettazione reale di sé e degli altri

atteggiamento sano, che favorisce  il clima interpersonale e permette una relazione autentica.

Il concetto di okness è applicabile alla psicoterapia, e sottolinea la “competenza” che ciascuno di noi possiede nel prendere decisioni su di sé e sulla propria vita.

Stagnone - Alessandro Barelli Psicoterapeuta - okness.it
Eventi
Psicofarmaci:farmacologia e tossicologia pratica per psicologi e medici

Psicofarmaci:farmacologia e tossicologia pratica per psicologi e medici

Scopri di più
Comunicare in Sanità, migliorare le relazioni per migliorare le cure

Comunicare in Sanità, migliorare le relazioni per migliorare le cure

Scopri di più
Imparare a insegnare per Favorire lo Sviluppo Professionale in Sanità

Imparare a insegnare per Favorire lo Sviluppo Professionale in Sanità

Scopri di più

Riflessioni, articoli, commenti

Il Blog

Mindfulness: ogni volta è sempre la prima volta

Mindfulness: ogni volta è sempre la prima volta

C’è una imminente occasione a Roma di scoprire, conoscere e praticare la mindfulness: il prossimo 22 Ottobre presso l’Associazione Spazio Vitale in via Angelo Poliziano 69 inizia un corso intensivo che ha l’obiettivo di utilizzare la mindfulness per ridurre lo stress psico-fisico (Mindfulness-Based-Stress-Reduction, MBSR). Per info e iscrizioni contattare la dott.ssa Neus Lopez Calatayud. Ma…

Leggi di più
Gli amori cattivi cioè amore e odio nel narcisismo patologico

Gli amori cattivi cioè amore e odio nel narcisismo patologico

Perché a volte, direi spesso, le persone si “innamorano” di partner psicologicamente disagiati o decisamente affetti da narcisismo patologico ? In queste situazioni è frequente sentir dire: “non riesco a resistere al suo fascino…” nonostante il partner sia inaffidabile e anaffettivo; questa attrazione irresistibile che vince su tutte le sofferenze e le frustrazioni sembra essere…

Leggi di più
Tre Bambini che si incontrano…. di cui uno in carne ed ossa

Tre Bambini che si incontrano…. di cui uno in carne ed ossa

Parlo qualche giorno fa con un mio caro amico che ha una figlia neonata. Gli chiedo come va e come stanno lui e la moglie. Mi risponde che la bimba cresce e che loro sono abbastanza tranquilli. Abbastanza…. Cosa significa questo avverbio ? In modo sufficiente ? La loro tranquillità è sufficiente anche se potrebbe…

Leggi di più
Le organizzazioni sociali e la distruttività regressiva gruppale

Le organizzazioni sociali e la distruttività regressiva gruppale

La controparte nascosta del lavoro positivo che viene portato avanti nelle strutture organizzative delle istituzioni è l’attivazione di fenomeni regressivi di gruppo caratterizzati spesso da conflitti distruttivi e auto distruttivi. Ciò è legato agli impulsi libidici e aggressivi che si attivano nell’inconscio dinamico nei gruppi e nelle istituzioni sociali. Allo stesso modo si osservano, come nell’individuo, processi…

Leggi di più
Praticare e rafforzare le abilità non tecniche

Praticare e rafforzare le abilità non tecniche

Le abilità non tecniche dei professionisti della salute determinano il raggiungimento degli obiettivi dei team più di quanto non facciano le conoscenze e le abilità tecniche. Come praticare e rafforzare le abilità non tecniche nei percorsi formativi dei professionisti sanitari ? Alessandro Barelli spiega alcune possibilità che i facilitatori hanno disponibili per rafforzare fattori come…

Leggi di più
La Psicologia dell’Io: dai contenuti ai processi

La Psicologia dell’Io: dai contenuti ai processi

Nel 1923 Sigmund Freud pubblica l’Io e l’Es, testo fondamentale in cui introduce il modello strutturale e da inizio a una nuova fase di teoria psicologica in cui gli interessi si spostano dai contenuti inconsci alle modalità, cioè ai processi, con cui questi contenuti vengono sottratti alla consapevolezza. Secondo Freud, la psiche può essere suddivisa…

Leggi di più

Contattami, sono a tua disposizione per un consulto gratuito!